Diario prima tappa campionato giovani macellai: si riparte da Erba

Dodici ragazzi emozionati, tante preparazioni in atto e altrettanta voglia di mettersi in gioco. Mattia,  Matteo, Michele, Edoardo, Paolo, Angelo, Davide, Luca, Davide D, Luca s, Simone e  Andrea, nei loro occhi giovanissimi c’è tutta la voglia di dimostrare la loro passione per il mondo della carne. Le loro mani che instancabilmente e agilmente si muovono per dimostrare di aver imparato le tecniche migliori per essere un buon macellaio, rendono perfettamente l’idea di gara. La prima tappa di Erba porta con se tutta la voglia di crescita, l’ambizione della gioventù e un’energia positiva che capita a pennello, alla fine di una pandemia pesante. Una giornata che sa di rinascita che inizia sempre con le giovani leve che ci fanno sperare in un futuro roseo e propizio per la macelleria italiana, quella vera e storica.

 

 

Dalle 10:00 alle 14:30 la sfida si protrae e i banchi si riempiono pian piano di colori, i partecipanti, forti della loro giovane età, dimostrano di possedere tutti un’instancabile tempra, con creatività e passione continuano incessantemente a lavorare, nessuno di loro manifesta segni di stanchezza.

A gara finita i giudici si riuniscono per decretare il vincitore della tappa, da subito sembra essere un lavoro arduo, tutti i ragazzi si sono dimostrati abili e talentosi. I criteri di scelta spaziano dalla creatività, abilità nel taglio fino alla pulizia, fondamentale per un macelleria che funzioni.

 

Dopo circa un’ora passata tra assaggi e confronti i giudici finalmente sono pronti a scegliere il vincitore della tappa ma non prima che i due sponsors Federcarni assegnino i loro premi speciali, Eurocryor Epta e Stagionello premiano le giovani leve con due riconoscimenti: per la cura del banco Eurocryor sceglie Paolo Ostinelli mentre Stagionello regala a tre giovani partecipanti la possibilità di apprendere attraverso un corso speciale il Cuomo Method, vincono questo corso intensivo presso la Stagionello Academy: Paolo Ostinelli, quindi al secondo premio vinto,  Edoardo Bisogno e Matteo Data.

Subito dopo questa premiazione, il Presidente di Federcarni, Maurizio Arosio, prende la parola e elenca finalmente i vincitori:

 

3°posto:Angelo Capizzi

 

2°post: Luca Sala

 

e vince la prima tappa: Luca Gagliardi che visibilmente commosso abbraccia subito la moglie liberandosi di tutta la tensione accumulata durante la giornata.

 

 

Chi sarà il prossimo vincitore? Ve lo sveleremo a breve durante la seconda tappa di questo bellissimo ed emozionante campionato dei giovani macellai.

 

Giuria prima tappa

2 macellai esperti
MOLA MARCO Presidente macellai regione Lombardia
BARLOCCO ANTONIO
Titolare della macelleria Barlocco di Busto Arsizio da più di 40 anni , esperto in preparati a base di carne.
1 Chef
ELLI MAURO
Vice presidente FIPE
Chef del ristorante Cantuccio
Dal 2007 una stella Michelin
1 giornalista
CRISTIANI GIOVANNI
Scrive sul quotidiano la prov. di Como e su altre riviste di enogastronomia.
1 veterinario
GANDOLA OSCAR
Direttore del servizio di igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche
Dipartimento veterinario
Ats Insubria.

 

GUSMEROLI EZIO
Titolare della storica macelleria salumeria Gusmeroli di Delebio (So )

 

Delegato alla giuria di federcarni Alberto Succi
Delegato alla giuria dei giovani federcarni Gianluca Nardi

 

TUTOR: Luca Menoni Firenze, Dino Mazzucchi Como, Maurizio Rusconi Lecco, Luca Rosso Torino, Davide Ferro Pinerolo, Aldo Canuto Varese

 

 

SIAMO SU FACEBOOK

Rivista FEDERCARNI

MARZO 2022

 

SPONSOR

Stagionello

Seguici su

I contenuti forniti da Powr.io non sono mostrati a causa della tua attuale impostazione dei cookie. Clicca sull’Informativa sui cookie (funzionali e di marketing) per accettare l’Informativa sui cookie di Powr.io e vederne i contenuti. Per ulteriori informazioni, consulta la Dichiarazione sulla privacy di Powr.io.