Le eccellenze di Ferrara conquistano il Meeting di Rimini

Nella foto: da sx Alberto Succi (presidente Federcarni), Mauro Campi (rappresentante Fida), Davide Urban (direttore generale Ascom Ferrara), Luciana Zanetti (presidente Apt Servizi Emilia Romagna), Matteo Musacci (presidente Fipe Ferrara)
Nella foto: da sx Alberto Succi (presidente Federcarni), Mauro Campi (rappresentante Fida), Davide Urban (direttore generale Ascom Ferrara), Luciana Zanetti (presidente Apt Servizi Emilia Romagna), Matteo Musacci (presidente Fipe Ferrara)

"Un modo forte per promuovere oltre i confini provinciali il sistema Ferrara, dalle eccellenze enogastronomiche, alle unicità turistiche" è il commento dell' Ascom Confcommercio di Ferrara che ha preso parte attiva al tradizionale appuntamento con la XXXIII edizione del Meeting di Rimini (dal 19 al 25 agosto) la grande kermesse promossa ed organizzata dal movimento Comunione e Liberazione e che quest'anno aveva come tema "La natura dell'uomo è rapporto con l'infinito.".
Nello spazio espositivo dell'Apt Servizi dell'Emilia Romagna è stato riservato il pomeriggio del 23 agosto un corner alla Confcommercio di Ferrara "Abbiamo messo in risalto - ha commentato Giulio Felloni, presidente di Ascom Confcommercio - le migliori produzioni enogastronomiche locali in stretta collaborazione con i nostri sindacati di categoria in particolare voglio ringraziare la Fedecarni e poi gli Alimentaristi, i Panificatori; un modo per promuovere quanto di meglio offre la nostra provincia ai palati più raffinati".

Un momento di promozione come dire "gustosa" che ha letteralmente preso per la gola i visitatori del Meeting: dall'Aglio di Voghiera (DOP), alla Coppietta di Pane (IGP) e così via per arrivare al trionfo dei sapori tipici dei salumi, veri protogonisti in tavola: dalla caldissima e profumata, aromatica salama da sugo, ad un vasto ventiaglio di salami con e senza aglio, ad un insaccato unico la cosiddetta Zia ferrarese. Il tutto innaffiato dai Vini DOC del Bosco Eliceo. Senza contare le anguille marinate di Comacchio, la frutta, i meloni..."La promozione delle nostre eccellenze enogastronomiche - ha spiegato Alberto Succi presidente provinciale della Federcarni Ascom - è sempre un momento importante e su questo siamo tutti impegnati. Il sistema Ferrara si promuove a tutto tondo: sapori, emozioni, cultura da presentare, far assaporare conquistando un posto stabile nel ricordo dei turisti e cercando di favorire l'acquisto delle nostre specialità. Intendiamo continuare sulla strada di queste degustazioni mirate che avvengono in contesti ampi ed internazionali per promozionare Ferrara ovunque" ha ricordato Succi. Uno stand murato di presenze che ha registrato il tutto esaurito in un crescendo di profumi, aromi e colori, un "evento di promozione che continueremo a proporre in questo ed altri contesti perchè i numeri e l'intresse ogni anno cresente ci indicano che su questi progetti dobbiamo proseguire" chiude la Federcarni.

"La bottega della carne"

GIUGNO 2017

 

SPONSOR

Pool Pack
Stagionello
Stagionello

Seguici su